La prima colazione ha vissuto una stagione dorata negli ultimi dieci anni. Tutti a parlare di breakfast: clienti, albergatori, baristi, aziende che hanno creato prodotti e servizi dedicati. Insomma, un vero trend in grande ascesa. Ma adesso, che succederà?

Pare che le norme alle quali tutti dovremo abituarci, almeno per un po’, indichino diverse misure restrittive, per proteggere prodotti e persone, la cui salute va tutelata prima di tutto. Distanziamento tra tavoli, contenitori chiusi per cibi e bevande. Queste misure porteranno senza dubbio a grandi cambiamenti per l’elemento più importante del breakfast, il vero x-factor della prima colazione: la socialità.

E quindi ci chiediamo: le persone saranno ancora libere di approcciare un buffet pieno di colore, di odori, di piatti succulenti tra dolce e salato? E al bar? Bisognerà rinunciare a quelle piacevoli chiacchiere dal banco, mentre il cucchiaino mescola la gustosa crema di un bollente espresso?

Approfondisci su www.sharingtourism.it